Arkadiusz Milik: nessuno tocchi il bomber polacco

Gli avvoltoi azzurri si stanno producendo in un volo concentrico sul cadavere del bomber che solo un anno fa aveva il consenso di tutti, loro compresi. Milik rimane un campione e prendersela con lui è stupido, dannoso e pure in malafede

di Boris Sollazzo

Arkadiusz Milik è un giocatore dalle doti atletiche, tecniche e anche tattiche uniche e fondamentali per il Napoli. E' la sola possibilità di fare un salto di qualità...

Né pessimista, né ingenuo, ma non crederci è da perdenti

Cinque motivi per cui dobbiamo puntare all'obiettivo massimo e possiamo arrivare all'inimmaginabile. Nonostante l'incomprensibile acquisto di Inglese

di Dario Bevilacqua
 
In questa sezione di calciomercato i tifosi del Napoli sembrano divisi su due posizioni abbastanza polarizzate (toh, che novità!): chi si dà perso in...

Il 10 maggio 1987 e questa nostra fottuta paura di festeggiare

Non è normale che i trent’anni dal Primo Scudetto passino tra l’esilio di Bruscolotti a Casoria e lo snobismo di De Laurentiis. Pensiamo di non meritare le vittorie, ecco la verità. E ad Aurelio tocca curare questa nostra fissazione anziché assecondarla

Errico Novi

Non è vero che eravamo pronti. Non lo siamo neppure oggi. Trent’anni dal 10 maggio 87, ma non è cambiato nulla. Siamo storditi adesso come allora. Ieri era la gioia, oggi uno...

Napoli (e tifosi napoletani), bisogna saper perdere

A giudicare dalle follie che si sono lette e sentite tra radio, tv e soprattutto social e dalle interviste post partita piuttosto goffe del Comandante, abbiamo un problema: non sappiamo perdere

di Boris Sollazzo

"Meritiamo di più". Non è solo uno slogan ultrà, ormai lo dicono tutti. E a parte che si fa fatica a capire perché e cosa - ci lamentiamo delle strategie marketing di Adl...

Se Sarri esce indenne da questa semi catastrofe è un mago. Ma deve superare sé stesso

Sono giorni che pensiamo a come far fronte all'infortunio di uno dei più forti terzini dei campionati europei. Giaccherini, Maksimovic, Rog e ovviamente Hjsay. Nessuno pensa all'alternativa naturale. Tutti ai poteri "alchemici" del Comandante

di Dario Bevilacqua

Il momento è tragico. Molto più di quel che si possa pensare.

Il morale è basso e uno degli uomini più in forma e più importanti della squadra – Faouzi Ghoulam...

Pagine