• Napoli, la classe non è acqua

    Uno dei nostri editorialisti storici si tuffa con ironia in un oceano di parole, giocando con quell'acqua che ieri quasi annegava pure le nostre speranze. E tira fuori un articolo che non fa acqua da nessuna parte. Anzi. Da bere tutto d'un fiato

    di Manfredi Freddy Adams

    Dopo le partite di Coppa è quasi naturale aspettarsi difficoltà in campionato: la squadra può sembrare spenta, lenta, o addirittura supponente e troppo convinta di...

  • Le pagelle di Genoa-Napoli 1-2

    Partita giocata con grinta e bravura da entrambe le squadre, il Napoli ha le occasioni più pericolose, il Genoa dà tanto filo da torcere agli azzurri. Il secondo tempo è un incrocio tra pallanuoto e calcio saponato, In cui viene a galla un Napoli cazzuto.

    di Boris Sollazzo

    Ospina 6: non ha solo la faccia, la postura, la malinconia dell'onesto impiegato del catasto che non ha mai fatto carriera. Ha anche il modo diligente di...

  • Napoli-Psg 1-1

    Una partita da grande. Perché a Parigi c'erano l'entusiasmo e l'effetto sorpresa, qui si è giocato alla pari, gestendo la partita come una squadra con una prospettiva e non alla ricerca dell'impresa della vita. E ora bisogna vincere contro la Stella Rossa

    di Boris Sollazzo

    Ospina 6: sicuro quando deve esserlo, anche se tu a vederlo non lo sei mai. Sul gol non può fare nulla, l'impressione è che non farà mai un miracolo ma...

  • Le pagelle di Napoli-Empoli 5-1

    Avevamo giocato peggio solo a Genova, contro la Sampdoria. Ma le grandi squadre a volte portano a casa le partite anche solo grazie ai propri campioni. Ieri ne bastano tre: nell'ordine Martens, Insigne e Coulibaly

    di Boris Sollazzo

    Karnezis 6: con maggiore reattività un portiere forte il gol di Caputo lo evita, ma non è colpa sua. Continua a dimostrarsi un generale più fortunato che...

  • Le pagelle di Napoli-Roma 1-1

    Dries Mertens fa parzialmente giustizia. Un Napoli provato dalla Champions, sfortunato e forse per la prima volta vittima di una scelta sarrista (9 titolari e mezzo confermati rispetto alla partita del PSG) meritava di vincere. Ma deve anche riflettere.

    di Boris Sollazzo

    Ospina 6,5: ottimo nelle uscite basse su Dzeko, freddo, goffo e spericolato come sa essere solo lui. Non può nulla sul gol, continua a prendere troppo...

  • Il pagellone di Juve-Napoli

    Personalità, concentrazione, forza fisica: per buona parte del match gli azzurri giocano da capolista. Poi non affondano il colpo quando la squadra di Allegri va in affanno. Anche perché a Insigne, più che ad altri, manca il guizzo vincente

    Reina 6; Hysaj 8, Albiol 7.5, Koulibaly 6.5, Ghoulam 6.5; Allan 7, Jorginho 6.5, Hansik 6; Callejon 7.5, Higuain 5.5, Insigne 5.5. Mertens 6, Gabbiadini sv. Sarri 6.

    Tutto è andato come...

  • Il pagellone di Napoli-Carpi

    Gli azzurri vincono soffrendo, centrato il record assoluto di vittorie consecutive in serie A: otto. Higuaìn non si ferma più e ora sotto con la Juventus.

    Reina sv, Hjsay 6,5, Raul Albiol 7, Koulibaly 7, Ghoulam 7,5, Valdifiori 5,5, Allan 6, Hamsik 6, Callejon 7, Higuain 6,5, Insigne 5

    Mertens 6, Gabbiadini 5,5, El Kaddouri 6
    ...

  • Il pagellone di Lazio-Napoli

    Il Napoli non si spreca: 2 gol nel primo tempo e poi motore automatico inserito. Con qualche eccesso di relax. E con il solito becerume laziale che un ottimo Irrati non lascia passare, fino a sospendere la gara. Avanti così ragazzi

    Reina 6.5; Maggio 6, Koulibaly 6, Albiol 7, Strinic 6; David Lopez 5.5, Jorginho 7, Hamsik 6.5; Callejòn 8, Higuain 6.5, Insigne 6.5. Mertens 6, Gabbiadini 6, Chalobah sv. Sarri 6.5. Irrati 10...

    Pagine