17 maggio dell’89, trent’anni fa l’opera d’arte di Stoccarda-Napoli, la notte della Coppa Uefa

Careca si inginocchiò, scosse le mani davanti al viso e dopo il gol si chiese: “Ma come facciamo a essere così forti?”. Finì 3-3 e alzammo il trofeo delle lacrime di Ciro, le corse inarrestabili di Alemao e gli infiniti lampi di Diego

di Errico Novi

La scena è indescrivibile. Non si capisce se prima non spiego l’antefatto. Mio fratello Vittorio mi fece scoprire, qualche anno fa, un dettaglio pazzesco del gol di Careca a...

Scusa José: il 28 aprile 2019 mi sono vergognato di essere un tifoso del Napoli

Un tempo avevamo una grande curva B, ora solo curvaioli di serie B. Il gesto subito da Callejòn è indegno e vigliacco. Basta con gli ultras, riprendiamoci il Napoli

di Boris Sollazzo

Scusami José Maria Callejon.

Scusami, perché non mi sono mai vergognato di essere un tifoso del Napoli. Mai. Nemmeno dopo la peggiore e più disonorevole sconfitta...

Le pagelle di Frosinone-Napoli 0-2

Mentre il tifo napoletano si rende ridicolo tra striscioni e maglie restituite, meritando uno zero spaccato e un daspo dell'anima, la squadra guadagna l'Europa per il decimo anno consecutivo con una prova intelligente ed efficace

di Boris Sollazzo

Ospina 6: continua a essere un portiere da Mai dire Gol, con infortuni rocamboleschi e sfortunati e parate goffe ma non di rado efficaci. 
C'è...

Ce l'avete fatta. Di questa serie A non ce ne frega più nulla

Ogni sport ha vissuto il suo personale declino, fatto di vincenti mediocri. La Juventus umiliata ieri al San Paolo è una grottesca dimostrazione di cosa sia questo paese, un luogo in cui vince chi è più gretto e furbo. E noi ci siamo arresi

di Boris Sollazzo

Sono un grande appassionato di tennis, ciclismo e Formula 1. E so che in certi sport arriva l'era dei vincitori mediocri. Dei pallettari nel tennis, dei passisti nel...

Le pagelle di Napoli-Arsenal 0-1, Europa League

E' finito un ciclo. Il gruppo di giocatori che ci ha fatto sognare e che avrebbe meritato di vincere almeno un trofeo e soprattutto lo scudetto dello scorso anno, perde l'ultima occasione per farlo. Ora ringraziamoli, ma rifondiamo

di Boris Sollazzo

Meret 5: l'inesperienza a certi livelli si paga. Mette la barriera come neanche un portiere della Primavera - e senza Albiol nessuno se ne accorge -...

Grazie Cap17ano, grazie Marek Hamsik. Della tua eccezionale normalità

Se ne va il capitano dell'Era De Laurentiis, l'uomo che ha rappresentato la rinascita, la speranza, la maglia quando altri andavano via. Il ragazzo che abitava a Castelvolturno e quasi di nascosto ha battuto tutti i record. Ciao Marek, torna presto

di Boris Sollazzo

Scrivo oggi perché ho fatto la formazione del fantacalcio. E per la prima volta non c'eri più. Tu, che per 12 anni sei stato il capitano di tutte le mie squadre, in tutte...

PlayNapolist Marekiaro edition

Il Napoli di Hamsik per quelli come me è il “mio Napoli”. Quello che dal fallimento è arrivato a giocarsela alla pari con Il Manchester City o col Real, il Napoli che posso raccontare io agli altri. E a lui dedico, dedichiamo 5 canzoni per un dolce addio

di Raffaele Calvanese

Capitano, mio capitano. Non hai mai preteso di avere titoloni o di essere ossequiato come un salvatore. Ho negli occhi un video ripreso con un cellulare di te che...

Le pagelle di Napoli-Atalanta 1-2

Un'ora giocata alla grande, ma con una quantità di occasioni sprecate impressionante, perfetta metafora dell'intera stagione. Poi al primo problema, la squadra si squaglia. Potevamo avere la Champions matematica, ora è a rischio il secondo posto.

di Boris Sollazzo

Ospina 5: siamo sicuri che sia guarito dal trauma cranico? Confuso, scoordinato (come sempre), prende decisioni sbagliate soprattutto in uscita (su...

Le pagelle di Chievo-Napoli 1-3

Giocare contro la nostra formazione Primavera sarebbe stato un test più probante. Ancelotti prova dieci undicesimi della formazione di giovedì prossimo: ritmi bassissimi, poca voglia, ma se si vince lunedì contro l'Atalanta può essere Champions matematica

di Boris Sollazzo

Ospina 6: rischia un infortunio su un rinvio, prende gol (come sempre) sull'unico tiro in porta pericoloso (era totalmente fuori posizione, praticamente...

Pagine